Descrizione.

La prima revisione sistematica dei maggiori lavori clinici internazionali pubblicati dall’anno 2000 ad oggi, circa le modifiche comportamentali in persone con condizioni di sovrappeso ed obesità, ha mostrato quali siano le variabili psicologiche in grado di aumentare la qualità degli stili di vita, al fine di aderire con maggior efficacia ad un corretto piano di dieta o restrizione alimentare.

Queste variabili influenzano positivamente la perdita di peso corporeo e la sua conservazione a lungo termine, oltre alla propensione a fare attività fisica (Teixeira, 2015). Esse sono:

  • L’efficacia personale.
  • La regolazione personale.
  • La motivazione personale.
  • La realistica e positiva percezione della propria immagine corporea.
  • La flessibilità psicologica verso le oscillazioni del processo di dimagrimento.

Lavorare su tali variabili psicologiche rappresenta quindi, ad oggi, uno strumento necessario per raggiungere gli scopi di:

  • Ridurre il proprio peso corporeo.
  • Aumentare i propri livelli di energia.
  • Aumentare la propria qualità della vita.
  • Aumentare la propria condizione di salute.
  • Aumentare la propensione a fare attività fisica.
  • Modificare positivamente il rapporto con la propria immagine corporea.
  • Ridurre le probabilità di contrarre malattie correlate alle condizioni di sovrappeso ed obesità.

Lo Psicologo propone quindi di integrare il lavoro del Nutrizionista, al fine di raggiunger gli scopi sopra descritti.
Questo accade attraverso alcune sessioni di consulenza psicologica, in cui si apprendono le conoscenze, le regole e gli strumenti efficaci e necessari, si raggiungono inoltre maggiori gradi di consapevolezza circa il proprio funzionamento.

Definizioni.

La condizione di sovrappeso ed obesità, tendenzialmente, si definisce attraverso il Body Mass Index (BMI), o Indice di Massa Corporea (IMC).
Esso rappresenta un affidabile standard per considerare le nostre condizioni di peso, nonostante non comprenda le molte variabili analizzate durante una specifica e necessaria valutazione effettuata da un nutrizionista.

Body Mass Index

Aprite il link per conoscere il vostro BMI.

Per approfondire ed info: http://www.gianfilippoorsanigo.it/contact/

Bibliografia.

Teixeira P., Carraca E., Marques M., Rutter H., Oppert J.M., De Bourdeaudhuij I., Lakerveld J., Brug J. (2015). Successful behavior change in obesity interventions in adults: a systematic review of self regulation mediators. BMC Medicine 13(1):84. April 2015.