Psicologo a Domicilio

A chi si rivolge

  • Persone in condizioni mediche oncologiche, terminali ed ai loro familiari.
  • Persone in condizioni di post-acuzie (incidenti, operazioni, post dimissioni ospedaliere) ed ai loro familiari.
  • Persone in condizioni di arresti domiciliari o di detenzione domiciliare ed ai loro familiari.
  • Persone in condizioni psichiatriche particolari, caratterizzate da alti livelli di resistenza al trattamento ed isolamento ambientale, ed ai loro familiari.
  • Persone con esperienze di perdita con particolari forme depressive ed ai loro familiari.
  • Donne in condizioni di gravidanza a rischio e di depressione post-partum ed ai loro familiari.
  • Minori con problematiche relazionali disfunzionali ed ai loro familiari.
  • Persone affette da malattie neurodegenerative, quali la demenza, ed ai loro familiari;
  • Persone in condizioni di diversa abilità psichica e/o fisica ed ai loro familiari.
  • Persone in particolari condizioni di ansia sociale ed ai loro familiari.

Come funziona?

L’intervento psicologico-clinico domiciliare agisce nel contesto di vita della Persona per attivare le risorse individuali e familiari al fine di aumentare la qualità del contesto di convivenza.

Lo Psicologo tratterà quelle problematiche per le quali si richiede la sua presenza concreta entro i confini in cui agiscono le dinamiche della Persona e dell’insieme organizzato delle sue relazioni.

Inoltre, lo Psicologico ha le maggiori conoscenze per attuare le funzioni di coordinamento, supervisione, formazione e progettazione di servizi domiciliari.

La consulenza psicologica a domicilio si prenota contattandomi al numero 3338227185, oppure scrivendo un’e-mail all’indirizzo info@gianfilippoorsanigo.it, con oggetto “Prenotazione Consulenza a Domicilio”.

Quanto costa?

Ciascuna prestazione psicologica a domicilio ha una durata variabile in relazione alle necessità soggettive, ha un prezzo di 75 Euro individuale, 125 Euro famigliare.

Sarà erogata una normale fattura della prestazione psicologica, detraibile al 19% per fini IRPEF, ai sensi dell’art. 15, comma ,1 lett. c), del Testo unico delle imposte sui redditi (TUIR), esplicitato dalla circolare della Agenzia delle Entrate, Direzione Centrale Normativa, A.E. N° 20/E, paragrafo 5.15.

Regolamento e protezione delle prestazioni psicologiche a domicilio.

Il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani regola qualunque attività effettuata dallo Psicologo, a prescindere dal luogo in cui lavora.